foto Angelica Andreetto

17 luglio 2021, ore 21
Portico Sala delle Colonne, via Veneto 13, Bovezzo (BS)
(in caso di pioggia nell’auditorium “L. Martinelli” in via Paolo VI)
nell’ambito della rassegna “A teatro sotto le stelle
Il silenzio del mare
due racconti per Sarajevo

tratto da La cotogna di Istanbul di Paolo Rumiz e Il silenzio del mare di Vercors
di e con
Filippo Garlanda (attore)
Alessandro Adami (musicista)
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria chiamando 0302111205/215 o scrivendo a cultura@comune.bovezzo.bs.it

Le nostre forze armate hanno invaso il paese nemico | per un buon motivo: per liberarlo, per rinnovarlo. | Il fine giustifica il mezzo. | La guerra è necessaria. | E durerà poco. | L’occupazione è temporanea. | Le bombe intelligenti. | I dittatori in buona fede. | Vinceremo. | Non ci saranno vittime civili. | Esporteremo i valori della nostra democrazia. | Sradicheremo la corruzione. | I popoli si autodetermineranno. | E’ di fatto una missione di pace. | Con operazioni rapide ed efficaci. | E aiuti alla popolazione. | Promettiamo che le perdite saranno minime. | Siamo al lavoro per negoziare una tregua. | Lo facciamo per il vostro bene. | D’altronde, siete voi che ce lo chiedete. | E’ inevitabile. | E’ necessario. | E’ giusto. | E’ democratico. | E’ normale, | per fare la pace | bisogna prima avere obiettivi | tirar cannonate | sganciare bombe | radere al suolo | ammazzare. | Tranquilli, | finirà presto | e poi | chi vivrà | vedrà.